28 aprile 2022

28 aprile 2022. Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro

Il 28 aprile 2022 ricorre la Giornata Mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro, una ricorrenza annuale introdotta a partire dal 2003 dall’International Labour Organization (ILO). Le motivazioni all’origine dell’organizzazione di questa ricorrenza sono sensibilizzare lavoratori, datori di lavoro e figure responsabili della sicurezza in azienda affinché collaborino per diminuire il numero di morti e infortuni che si verificano nei luoghi di lavoro.
 
Oggi si celebra in tutto il mondo la giornata sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavororiflette Danilo Mazzola, Segretario Cisl Bergamo –  Tema mai come oggi di attualità visti i tanti infortuni, purtroppo anche mortali, che hanno interessato anche la nostra provincia. Tra gennaio/marzo 2022 sono stati denunciati 3.491 casi di infortunio sul lavoro, contro i 2.548 casi accaduti tra gennaio/marzo 2021 (+37%).
Nelle stesso periodo sono raddoppiati gli infortuni mortali (da 2 a 4) e le denunce di malattie professionali sono aumentate del 12% (da 687 a 770). La salute e la sicurezza è un diritto, a cui dobbiamo dedicare il massimo del nostro impegno”.
 
Si è fatto tanto, – conclude Mazzola – ma è necessario fare ancora di più! In una economia avanzata come la nostra non è più tollerabile morire, infortunarsi o ammalarsi di lavoro. Invito tutti a dedicare un pensiero a un conoscente, parente o amico che ha vissuto la drammatica esperienza dell’infortunio sul lavoro. Di lavoro si deve vivere non morire!
 
Menu