Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Unione Sindacale di Bergamo

Venerdì, 28 Aprile 2017

Silvana Milione, “generale” CISL Scuola Lombardia

Silvana Milione Silvana Milione

È bergamasca la nuova segretaria generale della Cisl Scuola Lombardia. Silvana Milione, 60 anni, tesserata Cisl da oltre 30, e in segreteria regionale dal 2015, è stata eletta (31 voti su 36) a capo di una delle più numerose categorie della Cisl (oltre 43.000 iscritti) dal Congresso regionale che si è svolto il 27 e 28 aprile a Uggiate-Trevano, in provincia di Como.

Prende il testimone di Adria Bartolich

Il posto di segretario generale è rimasto vacante dopo che Adria Bartolich, segretaria generale uscente, è stata eletta alla guida della Cisl dei Laghi. "Per la scuola, il 2016 è stato il peggiore che la Lombardia si ricordi, soprattutto per quanto riguarda i posti della scuola primaria e gli insegnanti di sostegno" è stato il leit motiv del Congresso. "La scuola non ha bisogno di sferzate o di mortificazioni generalizzate, non ne hanno bisogno i suoi lavoratori, già abbastanza puntiti sul piano professionale e salariale da un decennio per il mancato rinnovo del contratto - ha detto Adria Bartolich nella sua relazione introduttiva - . Ha bisogno di interventi mirati nelle situazioni più critiche, senza generalizzare. E poi occorre maggiore sostegno e supporto da parte delle istituzioni”.

Pronti per le sfide che ci attendono

La nuova segreteria regionale sarà composta oltre che da Milione, da Massimiliano Sambruna di Milano e da Stefano Granata di Pavia.Mi assumo questa responsabilità – ha dichiarato Milione - nella certezza di poter contare sempre sulla collaborazione di tutta la categoria. Sin da oggi, proseguiremo il lavoro avviato lungo le direttrici stabilite dal Congresso e continueremo a dedicare tutto il nostro impegno sia per rispondere ai bisogni immediati dei nostri iscritti, sia per affrontare le sfide che ci attendono”.