Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Unione Sindacale di Bergamo

«I tavoli Ocse? Molto bene, però facciamo presto: Bergamo ha bisogno di risposte, non può permettersi di star ferma un minuto di più». È sollevato Ferdinando Piccinini perché alla fine tutte le istituzioni del territorio hanno fatto quadrato, costituendo quella cabina di regia tanto auspicata dagli osservatori Ocse per governare il futuro del territorio. Ma il segretario generale della Cisl di Bergamo lancia anche un pressante invito a tutti gli attori in campo perché si rompano gli indugi e d’ora in avanti si possa viaggiare spediti «per centrare insieme quegli obiettivi vitali per il nostro sviluppo».

Pubblicato in Archivio News
Giovedì, 14 Luglio 2016 00:00

Convocazione Consiglio Generale Cisl Bergamo

La segreteria Ust Cisl Bergamo ha indetto la riunione del Consiglio Genrerale allargato per giovedì 14 luglio 2016 (dalle 9 alle 13) nel Salone Riformisti della sede Cisl Bergamo. All'ordine del giorno i seguenti temi:

1) Fisco e previdenza: il punto sul confronto tra Governo e Parti sociali;
2) Il ruolo riformatore della Cisl sulle prospettive del welfare.

PROGRAMMA:

- Introduzione di Ferdinando Piccinini, Segretario Generale Cisl Bergamo
- Interventi: Maurizio Petriccioli (Segr. Confederale Cisl), Gigi Bonfanti (Segr. Generale Fnp), Domenico Pesenti (Presidente Inas nazionale)
- Dibattito
- Conclusioni

Pubblicato in Eventi
Giovedì, 16 Giugno 2016 07:55

Alla Cisl Bergamo apre lo Sportello Lavoro

Il mondo del lavoro sta cambiando: complesso, polverizzato, poco stabile e sempre meno accessibile. Aiutare il lavoratore a orientarsi in questo “labirinto” è quello che si è proposto il sindacato Cisl Bergamo tramite lo Sportello Orientamento Lavoro, che è stato ufficialmente avviato con l’inizio del mese di giugno, fornendo le prime indicazioni e aiuti alle molte persone che già si sono rivolte agli uffici di via Carnovali in città.

L’avvio dell’attività di sportello non è in contraddizione con i timidi segnali di ripresa che anche nella nostra provincia si sono manifestati in particolare nel 2015 e che con minor intensità sono proseguiti nel primo trimestre 2016dice Giacomo Meloni, della segreteria CISL Bergamo - Abbiamo deciso di assumere un ruolo da protagonista per accogliere e orientare le persone disoccupate nella ricerca del lavoro. Presso lo Sportello Orientamento Lavoro della CISL di Bergamo le persone troveranno sempre la massima attenzione e ascolto, assieme alla professionalità e competenza di chi, giorno dopo giorno con passione e dedizione, farà quello che è utile per non lasciare solo nessuno”.

I dati registrano nel primo trimestre del 2016, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, una generale riduzione dei flussi di comunicazioni obbligatorie, con una diminuzione del 13,3% su base annua a Bergamo degli avviamenti al lavoro, in linea per altro con i dati della Lombardia( – 11%) e nazionali (- 12,9%).

In dettaglio, tutte le tipologie di avviamenti registrano una flessione, tranne la somministrazione, in leggera crescita del 2,5%. La variazione più significativa riguarda i contratti a tempo indeterminato, che sono ridotti di un terzo rispetto allo stesso periodo del 2015 ( - 1.340 ) , ma che restano ampiamente positivi, se si considera il saldo fra gli ultimi quattro trimestri ( + 9.435); ulteriore calo per l’apprendistato ( - 875 ) e per il tempo determinato ( - 5.719 ).

A Bergamo e in provincia il tasso di disoccupazione nel 2015 si è ridotto dal 7,4 al 5,8%, “ma questo – sottolinea Meloni - non deve farci dimenticare che lo stesso nel 20008 era del 3% e che con molta probabilità le persone ancora disoccupate in larga parte sono nella fascia più debole e che ricollocarsi in un mercato del lavoro sempre più selettivo è diventato difficile, soprattutto se la ricerca è affidata solo a se stessi”.

Alle sedi CISL di Bergamo e provincia si sono rivolte nel biennio 2014/15 oltre 16.000 persone di ogni età e genere per pratiche di disoccupazione o di mobilità. Da oggi sarà lo Sportello Orientamento Lavoro a dirigerne i flussi. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30, il sabato dalle 8 alle 12. È rivolto agli iscritti CISL e a quanti vorranno iscriversi al sindacato e che in questi difficili anni di crisi hanno perso o stanno cercando un posto di lavoro.

L’iniziativa della Sportello si inserisce in una strategia più ampia che la CISL vuole mettere in campo per avere un maggiore ruolo sul versante del mercato del lavoro e della formazione – dice Ferdinando Piccinini, segretario generale del sindacato di via Carnovali - Essere soggetto protagonista in questo ambito significa cogliere i nuovi bisogni di rappresentanza che emergono dall’universo dei giovani e dalle persone più deboli e in difficoltà nella ricerca del lavoro e nelle transizioni lavorative”.

Lo sportello lavoro svolgerà un ruolo di accoglienza, ascolto e informazione, opererà su colloqui orientativi e di supporto alla redazione di curriculum vitae e alla ricerca attiva del lavoro. L’aspetto della formazione poi sarà fondamentale per costruire un adeguato profilo professionale più “spendibile” sul mercato del lavoro e che avverrà anche in collaborazione con lo IAL. Una formazione che sia finalizzata a formare quei profili professionali maggiormente richiesti dal mercato del lavoro, che le aziende richiedono, e non fine a se stessa.

Lo sportello della CISL mette al primo posto la personaprecisa di Isabel Perletti, operatrice del servizio - L’obiettivo è accogliere, orientare e quindi accompagnare nel mercato del lavoro i disoccupati, le persone in cerca di prima occupazione e quelle che vogliono migliorare la propria occupabilità e la propria posizione professionale. Fornirà gli strumenti necessari per la ricerca attiva al lavoro, e opererà in stretta sinergia con le strutture della CISL Bergamo ( IAL, INAS, e le Federazioni di categoria). Un’offerta di lavoro consapevole, informata e formata è la base per una ricerca efficace del lavoro”.


Scarica la brochure informativa
Lo spazio dedicato sul sito internet

 

Pubblicato in Comunicati Stampa
Mercoledì, 15 Giugno 2016 00:00

C’era una volta il federalismo

Il Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione ha organizzato per mercoledì 15 giugno 2016 (ore 21) nella sala conferenze Fondazione Serughetti ‐ La Porta (viale Papa Giovanni XXIII n. 30 ‐ Bergamo) un incontro di riflessione "C’era una volta il federalismo" a proposito della “riforma” della Costituzione. Presiede BARBARA PEZZINI del Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione. Interviene GIANLUIGI BIZIOLI dell'Università di Bergamo. 

Il Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione è composto  da ACLI, AEPER, ANPI, ARCI, AUSER, Associazione Generale di Mutuo Soccorso, CGIL, CISL, Comitato Carcere e Territorio, Cooperativa Paci dell'Orto, Fondazione Gritti Minetti, Fondazione Serughetti ‐ Centro Studi La Porta, Giuristi Democratici, Istituto bergamasco per la storia della resistenza e dell’età contemporanea, Libera ‐ Coordinamento provinciale, Libertà e Giustizia, Proteofaresapere, Rete S.O.S., UIL


Scarica la locandina

Pubblicato in Eventi

Welfare contrattuale. E' il tema che caratterizza la 3° Fiera della Contrattazione territoriale in programma venerdì 10 giugno (dalle 9,00 alle 13,00) nel Salone Riformisti del Lavoro della sede del sindacato Cisl Bergamo.

Alla tavola rotonda interverranno, moderati da Ferdinando Piccinini (Segretario Generale Cisl Bergamo), Gigi Petteni (Segreteria Cisl Nazionale), Luciano Pero (Politecnico di Milano), Emmanuele Massagli (Adapt), Luciano Consolati (Università "Marconi" di Roma), Roberto Perhat (Confartigianato Bergamo) e Stefano Malandrini (Confindustria Bergamo).

Saranno, inoltre, illustrati gli accordi bergamaschi di welfare contratturale: TAV di Caravaggio, ATB di Bergamo, Arditi di Val Brembilla e Fondo Wila.


Scarica lo locandina

 

Pubblicato in Eventi

Ha preso avvio al sindacato Cisl Bergamo l'attività di Sportello Orientamento Lavoro. L'operatrice responsabile è Isabel PerlettiLo Sportello è aperto dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30 e svolge attività di accoglienza e orientamento qualificato alla ricerca di lavoro.  L'attività consiste prevalentemente nel supporto alla compilazione del curriculum, profilazione, registrazione anagrafica. La pagina dedicata

Pubblicato in Archivio News
Venerdì, 22 Aprile 2016 00:00

Secondo seminario alternanza Scuola-Lavoro

Secondo appuntamento, il 22 aprile alle 14.30 presso la Sala degli Angeli della Casa del Giovane di Bergamo, sul tema dell'alternanza Scuola-Lavoro organizzato dal sindacato Cisl Bergamo con la Cisl Scuola Bergamo. Il seminario sarà l'occasione per approfondire e iniziare un confronto con le istituzioni locali e le parti sociali sulle prospettive dell'alternanza scuola-lavoro nella nostra provincia. Parteciperanno il sindaco di Bergamo, il presidente della Provincia, il rettore dell'Università di Bergamo, il direttore tecnico del Ministero dell'Istruzione, Confindustria, Impresa&Territorio.


Scarica la locandina

 

Pubblicato in Eventi
Lunedì, 18 Aprile 2016 08:01

Bergamo nella segreteria nazionale FAI Cisl

Attilio Cornelli, bergamasco, attuale segretario generale della FAI CISL Lombardia, entra a far parte della struttura nazionale del sindacato dei lavoratori agricoli e alimentaristi. Il congresso nazionale ha eletto Luigi Sbarra nuovo segretario generale. Con Sbarra troviamo appunto Cornelli, Colonna (Fai Sicilia), Giangiacomi (Fai Marche) e Saady (Presidente Nazionale ANOLF). Comunicato.

Pubblicato in Archivio News
Venerdì, 15 Aprile 2016 12:16

Bergamo nella segreteria nazionale FAI Cisl

Attilio Cornelli, bergamasco, attuale segretario generale della FAI CISL Lombardia, entra a far parte della struttura nazionale del sindacato dei lavoratori agricoli e alimentaristi, che ieri ha rinnovato gli incarichi dopo la stagione commissariale seguita alla mancata fusione con la FILCA. Il congresso nazionale ha eletto Luigi Sbarra nuovo segretario generale. Con Sbarra troviamo appunto Cornelli, Fabrizio Colonna (Fai Sicilia), Silvano Giangiacomi (Fai Marche) e Mohamed Saady (Presidente Nazionale ANOLF).

Nato ad Almè e residente a Petosino di Sorisole, è coniugato con due figli, e vanta oltre 30 anni d’impegno da dirigente sindacale, soprattutto in FILCA e FAI, per cui ha ricoperto il ruolo, dal 1997 al 2008, di segretario generale provinciale.

Dall'aprile 2008 è segretario regionale, e ha assunto anche ruoli nazionali di coordinatore di alcuni Contratti Nazionali e di importanti gruppi industriali e multinazionali dell'alimentazione. Ha inoltre realizzato gli accordi di costituzione e sviluppo degli strumenti bilaterali del settore panificazione a livello regionale e nazionale, anche ricoprendo ruoli da presidenza, negli Enti Bilaterali stessi: EBIPAL, FONSAP, EBIPAN).
La segreteria nazionale Fai Cisl

Per Gigi Bramaschi, segretario generale FAI di Bergamo, l’elezione della nuova segreteria “è un fatto assolutamente positivo, perché riuscirà a dare la necessaria spinta al lavoro anche a livello locale. Con Attilio, poi, siamo sicuri che saprà dimostrare la professionalità che ne ha contraddistinto la carriera. Per Bergamo è una opportunità importante, anche alla luce dei dati incoraggianti che l’occupazione in agricoltura ha fornito nel 2015”.

Infatti, il settore ha segnato un rialzo del numero di addetti nelle campagne della Lombardia. L'aumento è stato dell'11% in un anno, pari a circa 8 mila posti di lavori in più, per arrivare al tetto di 79.514 occupati. Donne e autonomi trainano particolarmente questa crescita, sfruttando la diversificazione delle attività nelle aziende agricole multifunzionali. A trainare la crescita occupazionale sono stati principalmente gli agriturismo, il settore vitivinicolo, il comparto del verde.

Le donne occupate – conclude Bramaschi - in agricoltura erano poco più di 12 mila nel 2014 e sono diventate poco più di 14 mila nel 2015: per loro l'aumento è del 17%. I giovani, inoltre, vedono nell'agricoltura un'opportunità di realizzazione. Si preparano in università, con le facoltà di agraria o con i master degli atenei lombardi, e spesso trovano occupazione”.

Pubblicato in Comunicati

Dal 16 aprile al 1° maggio 2016 si rinnova a Bergamo il tradizionale appuntamento con la Fiera dei Librai più antica d’Italia, quella di Bergamo – organizzata da Promozione Confesercenti insieme al Sindacato Italiano Librai (SIL) e alle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber- Associazione Librai Bergamaschi – giunta quest’anno alla 57° edizione.

Il Sentierone, la via di passeggio nel cuore della città, per sedici giorni si trasforma in una grande libreria a cielo aperto, dove è possibile trovare oltre 50 mila titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi, e partecipare ai numerosi incontri con gli autori.

Quest’anno, tra i sostenitori figura anche il sindacato CISL Bergamo.  Avrà a disposizione uno stand nel quale presenterà il proprio racconto, fatto dalle storie di donne e uomini che hanno costruito la rete dei valori e dei diritti dei lavoratori… una storia lunga più di 60 anni, con lo sguardo “dritto e aperto nel futuro”.

Sarà l’occasione di esporre le tante pubblicazioni fatte negli anni dalla CISL Bergamo e da Edizioni Lavoro, la “casa madre” delle stampe cisline: opere sul lavoro, naturalmente, ma anche su molti altri aspetti del vivere sociale e solidaristico che ha contraddistinto gli anni della CISL.  

Al “padiglione” CISL si potranno incontrare gli esperti dei servizi (CAF, INAS, ADICONSUM, SICET, …) ai quali chiedere consigli e informazioni. Infine, la Fiera dei Librai, sarà l’occasione per presentare anche l’ultimo degli “sportelli” della CISL di Bergamo: “DownUnder”, ovvero lo spazio per incontri culturali e sociali a disposizione “dei giovani di tutte le età”.

La Fiera resterà aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 23.00.


Il programma degli appuntamenti

Pubblicato in Comunicati Stampa