Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Unione Sindacale di Bergamo

Giovedì, 15 Giugno 2017

A Gazzaniga parte lo Sportello Artigiani della Cisl

Da lunedì 19 giugno partirà a Gazzaniga la sperimentazione dello Progetto Artigiani (con l’apertura di uno specifico sportello) che ha esordito con successo a Bergamo dall’inizio dell’anno. Si tratta di un’iniziativa condivisa con la Cisl Lombardia. Ancora una volta il sindacato Cisl Bergamo si rende protagonista, insieme ad altri attori della contrattazione, dell’avvio di nuovi e utili strumenti nel campo del welfare destinato ai dipendenti delle aziende artigiane e ai loro familiari.

Sportello aperto tutti i lunedì dalle 16.30 alle 18

Servirà un contesto territoriale nel quale sono attive 1202 imprese artigiane per una “popolazione dipendente” di quasi 4000 lavoratori. La Bergamasca conta oltre 25.000 lavoratori dipendenti di imprese artigiane, distribuiti in quasi 6000 aziende attive. È un settore dell’economia orobica in sofferenza: anche nella rilevazione del primo trimestre di quest’anno, infatti, l’artigianato ha perso qualcosa come 300 aziende rispetto al 2016, ma rimane comunque diffuso e vivace.

Quasi 2000 lavoratori coinvolti

Il progetto arriverà in 264 imprese della Valle Seriana, quelle cioè con 7 e più dipendenti (poco meno di duemila i lavoratori coinvolti). “È verso queste imprese che si è stabilito di avviare il progettoribadisce Giacomo Meloni della segreteria CISL di Bergamo - .Il sistema dell'artigianato nella nostra provincia è molto diffuso e per i lavoratori artigiani gli ultimi risultati della contrattazione sono stati particolarmente rilevanti. Rimane però per il sindacato sempre difficile raggiungere ogni piccola realtà e ogni singolo dipendente”. “Ma è importante che sappiano – prosegue Meloni - che ogni lavoratore artigiano ha diritto alla formazione, che su prestazioni sociali e sanitarie esistono fondi integrativi. La CISL e le sue categorie intendono perciò fornire alle lavoratrici e ai lavoratori dell'artigianato, e a tutti coloro che sono interessati, un servizio che permetta una maggior conoscenza dei diritti e delle opportunità che il sindacato ottiene attraverso la contrattazione”.

Informazione sui fondi Wila e Sanarti

Per questo, CISL Bergamo sta sostenendo e attuando il nuovo sportello a Gazzaniga dedicato all’informazione relativa ai fondi WILA e San.Arti per i dipendenti delle tante piccole imprese artigiane che da Albino a Castione offrono occupazione e lavoro, soprattutto nei settori della meccanica, del tessile e delle costruzioni. Lo Sportello Artigiano è “figlio” dell’analogo servizio attivo nella sede di via Carnovali dall’inizio dell’anno, e sarà il primo degli sportelli periferici che CISL Bergamo avvierà nelle diverse sedi.


Il video spot divulgato dalla Cisl Bergamo