Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Unione Sindacale di Bergamo

Mercoledì, 15 Aprile 2015

Raccolta firme Cisl: più equità e giustizia

Entra nel vivo la campagna del sindacato della Cisl per la raccolta delle firme con le quali presentare al Parlamento una legge di iniziativa popolare per un fisco più equo e giusto. Banchetti volanti in tutti i mercati della provincia, in tutte le piazze e a margine delle manifestazioni sportive, musicali e culturali più rilevanti (locandina). E poi la possibilità di dare la propria adesione in tutte le sedi e negli oltre 80 recapiti della Cisl Bergamo e nei Comuni oltre i 10.000 abitanti.


I tempi della politica non sono compatibili con l'aumento dei disoccupati, dei giovani esclusi dal lavoro, dei nuovi poveri. Dopo sette anni di crisi, servono risposte
certe, immediate e concrete. Il rischio è alimentare il conflitto sociale che è già a livelli di guardia. La crescita deve ripartire! 

La Cisl ritiene necessario il rafforzamento dei redditi dei lavoratori e dei pensionati e la ripresa dei consumi e della crescita. Per questi motivi offre il suo contributo fattivo con un progetto di legge di iniziativa popolare che spinga il Governo ad adottare una riforma del sistema fiscale per cambiare il Paese. Ecco i punti salienti della proposta.


Chiari i punti salienti della proposta:
1) alleggerire la pressione su lavoratori, famiglie e pensionati;
2) recuperare risorse con una tassa sulla ricchezza su quel 4% di famiglie italiane che sono davvero ricche;
3) detassare completamente la prima casa;
4) bonus di 1.000 euro per i contribuenti con un reddito al di sotto dei 40.000 euro


Sito internet dedicato alla campagna 
Lo spot promozionale 
La lettera di Annamaria Furlan